Il progetto prevede la sistemazione dei terrazzi con muri a retta che sono situati al di sotto della grande aia della antica casa colonica, sul più largo dei terrazzi  un giardino di piante aromatiche  delimitato da siepi di rosmarino e teucrium.
Il piccolo edificio agricolo che si trova al centro della proprietà e che costituisce una presenza storicizzata in corrispondenza di una antica fonte è stato restaurato con l’utilizzo di materiali tradizionali, legno, muratura faccia a vista e copertura in coppi e tegoli.